I RACCONTI DELLA SETTIMANA
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9  >  >>  

 
Quando io ero piccolo mia madre era solita cucire tanto. Io mi sedevo vicino a lei e le chiedevo cosa stesse facendo.
Continua...
 
 
C'era una volta una bambina che si chiamava Cecilia. Il papà e la mamma della bambina lavoravano tanto.
Continua...
 
 
Un vecchio rabbino domandò una volta ai suoi allievi da che cosa si potesse riconoscere il momento preciso in cui finiva la notte e cominciava il giorno. "Forse da quando si può distinguere con facilità un cane da una pecora?".
Continua...
 
 
Una tempesta terribile si abbatté sul mare. Lame affilate di vento gelido trafiggevano l'acqua e la sollevavano in ondate gigantesche che si abbattevano sulla spiaggia come colpi di maglio, o come vomeri d'acciaio aravano il fondo marino scaraventando le piccole bestiole del fondo, i crostacei e i piccoli molluschi, a decine di metri dal bordo del mare.
Continua...
 
 
Questa è la storia di quattro candele che, bruciando, si consumavano lentamente. Bruciavano e si consumavano inutilmente perché - dicevano loro - "Nessuno si cura di noi, nessuno approfitta della nostra luce e del nostro calore".
Continua...